Poggiatesta

In realtà i poggiatesta non c'entrano molto con i cappelli, casomai c'entrano più con le acconciature visto che vengono usati per impedire che, durante il sonno, queste vengano danneggiate, o, tutt'al più, come sgabelli di facile trasporto, considerato che i loro fruitori sono per lo più appartenenti a popolazioni dedite alla pastorizia.

Mi hanno sempre affascinato per la loro funzione ma soprattutto per le forme, a volte veri trattati di design moderno. Per questo non sono attirato dai poggiatesta "figurativi", come i pur notevoli poggiatesta dei Luba Shankadi opera del "Maestro delle capigliature a cascata", sicuramente destinati a un utilizzo più nobile di quelli, più umili ma ai miei occhi più attraenti, adibiti a funzioni più prosaiche.

 

Terra d'elezione di questi oggetti è indubbiamente l'Etiopia, dove presso un piccolo antiquario locale acquistai il primo nucleo che ha dato il là a questa piccola collezione.

IN PREPARAZIONE